ArchivioViaggi

Dove la trovo mai una fotocamera subacquea per me?

Ed eccomi ieri che mi metto davanti alla mia bella fotocamera subacquea storica, la attacco al computer col suo cavo usb e cerco di collegarla al computer per scaricare le foto. E beh, ecco che questa non si accende nemmeno. Insomma, prendo in mano la mia fotocamera subacquea che mi accompagna da anni, che oramai ha anni e anni alle sue spalle, ma cosa mi succede? Semplice, premo il pulsante di avvio, schiaccio il pulsante di start, e questo non funziona: niente di niente, niente vapore e niente vapore caldo, soprattutto.

Insomma io penso che mi sia diventato da ieri necessario prendere ogni cosa e i soldi che ho messo da parte per portare a casa sai che cosa? Una bella fotocamera subacquea nuova… spero di trovarne uno che non abbia un costo troppo elevato, in modo da poter serbare qualcosa visto che i periodi della economia di oggi sono molto ma molto negativi, e io non è che ho troppi soldi da spendere per comprare una nuova fotocamera subacquea. Ho anzi e invece bisogno di comprare qualcosa di nuovo e a un prezzo basso e limitato.

E questo cosa mai significa secondo voi? Beh significa che sto cercando in giro sulla rete qualche bella occasione per risparmiare qualche soldo e al contempo comprarmi una fotocamera subacquea che possa restare con me a lungo e darmi sempre e sempre e comunque delle ottime prestazioni. Magari voi avete qualche consiglio da darmi per poter venire incontro a questo problema e risolverlo come si deve. E altrimenti, insomma, sarà un gran bel problema.

Ma come o dove la trovo?

Non è che sia poi questo gran divertimento la ricerca, me lo volete lasciar dire? Insomma, sia ben chiaro che io penso che se voi doveste avere un buon consiglio per muovermi in questa o in quella direzione, io vorrei proprio che me lo diceste, magari nei commenti a questo stesso post. E sapete perché? Semplice, è perché in questo modo avrò modo di trovare una soluzione efficace ed economica senza dover per forza cercare e cercare ancora su internet in maniera disperata.

E poi in fondo diciamo che la consegna a casa a me fa molto comodo, visto che non amo andare in giro per negozi di elettronica, ma che al contempo sono sempre a casa la mattina e dunque non mi è difficile o complicato essere presente al momento della consegna.

Il foto documentario

Non è mai stato facile come oggi riuscire a documentare una vacanza, intendo dire con foto e video; infatti gli smartphone e i tablet di ultima generazione sono super dotati di fotocamere con super funzioni, ed e possibile fare delle foto davvero eccezionali! Sono molto semplici da usare ed hanno moltissime features come gli effetti nei colori delle foto o l’auto miglioramento, flash e panoramica. Sono davvero moltissime le funzioni dei nuovi smartphone, e se non sei un fotografo professionista, non hai bisogno di spendere delle cifre esorbitante per macchine fotografiche con obbiettivi professionali, se hai uno cellulare con fotocamera andrà più che bene.

La facilità di questo accessorio permette di scattare delle foto da fare invidia alle macchine professionali, esiste una app che ne è una prova, la maggior parte delle foto che vedi su Instagram pre esempio, sono state scattate da cellulari o tablet, raramente da macchine professionali. Quindi, non ti devi preoccupare sul risultato finale, perché molto probabilmente hai nelle funzioni, possibilità di migliorare la tua fotografia.

Io ormai faccio sempre così quando viaggio, amo fare le Foot perché sono il modo migliore per avere dei bei ricordi che puoi guardare, quindi ne faccio davvero molte, e non c’è cosa più semplice che tirar fuori il cellulare e scattare. Potrai anche scaricarle sul tuo pc e creare un tuo album delle vacanze, potrai anche cambiare le dimensioni della fotografia, metterci sfondi colorati,della musica, insomma le possibilità di creare un buon foto documentario sono davvero moltissime. Io utilizzo la Apple, ma ti assicuro che anche Windows ha sicuramente moltissimo programmi,forse anche già installati.

L’emozione nella fotografia

Non lo so se ti e mai capitato di leggere un foto documentario, ma per esempio, bene molto utilizzato nel giornalismo di viaggio, o nel giornalismo in generale, la foto diventa parte della storia, racconta la storia, serve anche per dare più credibilità della storia stessa. Ancora oggi, la fotografia viene usata molto più dei video per esempio, perché grazie alla fotografia si ferma il tempo nel momento in cui l’evento accade, per cui si può raccontare una storia passo dopo passo anche attraverso la fotografia.

Quando mi sveglio la mattina, la prima cosa che faccio è leggere le notizie sui giornali, e le fotografie accompagnano sempre gli articoli perché sono importanti per affermare il contenuto della storia stessa, prova a pensare a tutte le volte che hai letto qualche notizia sul web, c’è ne sono davvero molto poche senza fotografie, siamo sempre bombardati da immagini. Credo che tutto questo sia imputabile al fatto che la fotografia esprime delle emozioni, delle sensazioni, riusciamo come a vedere e a sentire, perché quasi sempre scatenano qualche reazione dentro di noi, per questo motivo credo sia importante fare tante foto nel corso della tua vita, perché un giorno guardandole proverai delle emozioni fortissime.

Le foto da riportare a casa

Ci sono tante cose che si vedono in una vacanza e che si possono vedere e fare e fotografare, così da poter poi riportare a casa i propri ricordi da tenere per sé ma anche e poi da far vedere alla famiglia e agli amici e ai colleghi. E magari è anche una cosa interessante far vedere tutto ciò che comunque e dopotutto si può fare e si può dare e fare e in fondo anche in cui partecipare per dare una prova propria e reale di intraprendenza e di coraggio e anche di funzionamento.

Ma non basta in fondo saper riconoscere e individuare questo o quel soggetto o oggetto da fotografare se poi non si è in grado di inquadrarlo e di scattare in modo molto buono o anche e solo per lo meno opportuno o funzionante o anche e solo funzionale. Io credo che sia necessaria anche un po’ di sana esperienza di foto che si acquisisce con il tempo e con l’esercizio, senza i quali non si può in fondo andare da nessuna parte. E questo anche se nelle foto delle vacanze non si ricerca la perfezione e l’arte.

E in fondo allora voi cosa pensate e come pensate di proseguire e procedere per quanto riguarda il funzionamento e la ruota di scorta di un fotografo alle prime armi i quali non sanno ancora come muoversi nel panorama complesso del mondo della fotografia. Io penso che una promozione di questa fattura possa dare un nuovo riscontro e una svolta epocale e funzionale a tutto quanto sta in questo ruolo di fare e scattare foto. Poi allora cosa ne direste di darci la vostra opinione a riguardo?

Che sia mare o che sia montagna…

E appunto, sia che sia mare, sia che sia montagna, sia che sia collina o anche sia che sia una città di arte, ci sono sempre e comunque cose nuove da vedere e da fotografare, e molto spesso vi è anche la possibilità in specie di trovare una angolazione o una luce artistica da cui trarre foto di tutto rispetto e di assoluto e pieno valore. E allora voi avete mai avuto la possibilità di farlo? Vi va di raccontarcelo qui nei commenti o dalla pagina dei contatti?

E magari, se non siete timidi o troppo gelosi, potrete anche condividere qualche vostra foto per ricevere in cambio i commenti di noi altri, blog e lettori.

© 2017 Simone Massafra